MERLUZZO MANTECATO AL PROFUMO DI FUNGHI PORCINI E PATATE DEL BRALLO. Ricetta di Tidone Maria Claudia
Ingredienti per ogni porzione
1 patata piuttosto grande
1 filetto di merluzzo (120 gr. circa)
80 gr. funghi porcini freschi e puliti
Burro q.b. – Olio e.v. q.b. – Sale aromatico alle erbe q.b.

Maria Claudia Tidone

PROCEDIMENTO. Lessare le patate del Brallo, spellate e tagliate a cubi, in acqua non salata. Lessare il filetto di merluzzo in acqua non salata sino a portarlo ad una cottura avanzata. Scolare e riporlo in un tegame con olio e.v., aiutandosi con una forchetta sminuzzare il merluzzo e proseguire la cottura per circa 5 minuti aggiungendo olio e.v. sino ad ottenere un composto morbido e spumoso. Passare il merluzzo per pochi attimi al frullatore ad immersione per dare cremosità ma lasciando il composto anche con il merluzzo sminuzzato. Contemporaneamente in un altra padella saltare con una noce di burro i funghi porcini lavati e tagliati a fette. Al momento del servizio schiacciare le patate e condire con un poco di olio e.v. e sale aromatico. Aiutandosi con un coppa pasta disporre sul piatto uno strato di patate schiacciate, i funghi ed infine, aiutandosi con due cucchiai, disporre due quenelle di merluzzo. Finire il piatto con un “giro” di olio e.v. crudo. IMPORTANTE. Gli ingredienti sono molto semplici e non viene aggiunto nessun “insaporitore” per esaltare i sapori delicati del merluzzo e dei porcini freschi, fatto salvo l’uso di un olio e.v. di ottima qualità, di prima spremitura a freddo, preferibilmente toscano. VINO IN ABBINAMENTO. Sicuramente un bianco aromatico come 60&40, bianco I.G.T. di Prime Alture da uve Moscato e Chardonnay. Un bianco fresco, con una forte aromaticità al naso, che non copre i sapori del merluzzo e che incontra perfettamente la freschezza del porcino.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *